Sviluppo Basilicata: pubblicato l'avviso per l'insediamento di Imprese nell'Incubatore d'Impresa Val d'Agri Print
This page is available in Italian only.

Sviluppo Basilicata SpA rende noto che sul BUR - Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata n. 10 del 16/02/2010 Parte II, è stato pubblicato l'Avviso Pubblico “INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PER PROGETTI FINALIZZATI ALLA CREAZIONE E SVILUPPO DI IMPRESE INNOVATIVE ATTRAVERSO L’INSERIMENTO NELL’INCUBATORE D’IMPRESA VAL D’AGRI IN BASILICATA”.

Destinatarie dell’Avviso Pubblico sono le Piccole e Medie Imprese (PMI), ai sensi del Decreto del Ministero della Attività Produttive del 18/04/2005 “Adeguamento alla disciplina comunitaria dei criteri di individuazione di piccole e medie imprese” pubblicato in G.U.R.I. n. 238 del 12/10/2005, innovative, di nuova costituzione che non abbiano avviato l’attività e imprese già esistenti in fase di start up attive da non oltre 36 mesi computati dalla data di presentazione della domanda, operanti nel settore della produzione di beni o della fornitura di servizi, aventi sede o unità locale nel territorio nazionale, che intendano candidarsi alla fruizione di servizi e spazi offerti dall’Incubatore d’imprese Val D’Agri sito in Basilicata nell’Area Industriale Alta Val D’Agri (Grumento Nova – Viggiano), gestito da Sviluppo Basilicata SpA con sede in Potenza, Via Centomani, 11.

Le domande dovranno essere presentate entro 60 giorni dalla data di pubblicazione dell’Avviso sul BUR Basilicata, utilizzando la modulistica disponibile anche sul sito www.sviluppoitaliabasilicata.it.

“L’incubatore d’impresa si propone di stimolare la nascita di idee imprenditoriali innovative, agevolare lo sviluppo e la competitività di imprese esistenti, creare una solida rete di imprese integrate, favorire il consolidamento di una cultura imprenditoriale attraverso la creazione e lo sviluppo di impresa, valorizzare le potenzialità di giovani e di ricercatori pronti ad attivarsi su percorsi imprenditoriali, favorire l’occupazione, sostenere l’economia locale, promuovere specifici settori produttivi e di servizi. Al suo interno, verranno messi a disposizione servizi e spazi attrezzati per agevolare l'attività delle aziende insediate”.

Raffaele Ricciuti Amministratore Unico Sviluppo Basilicata SpA