BRIC: “Le economie emergenti e i nuovi (dis)equilibri dell’economia globale”. Print
This page is available in Italian only.

Potenza, 17 novembre 2011

Sviluppo Basilicata, finanziaria regionale per lo sviluppo e la competitività delle imprese e del territorio della Basilicata, in occasione della presentazione del Libro di Andrea GOLDSTEIN “BRIC – Brasile, Russia, India, Cina alla guida dell’economia globale”, organizza in collaborazione con APCO - Associazione professionale italiana dei consulenti di management - e Libreria UBIK di Potenza, presso la Sala del Campanile del Museo Archeologico di Potenza, il giorno 19 novembre 2011, alle ore 10,30, un incontro sul tema “Le economie emergenti e i nuovi (dis)equilibri dell’economia globale”.

I Paesi BRIC rappresentano i motori della crescita e del cambiamento mondiale.
Le imprese e il sistema produttivo devono rispondere prontamente a queste trasformazioni e sfruttare meglio le opportunità che si generano proprio nel passaggio verso i nuovi equilibri dell’economia globale.
Nuove politiche industriali e strumenti che supportino le ristrutturazioni, le produzioni, la ricerca, l’innovazione, le reti, l’internazionalizzazione delle imprese, devono essere promossi e resi disponibili per rispondere alle sfide dei nuovi mercati.

Su questi argomenti verterà l’incontro che vedrà la partecipazione di:

  • Raffaele Ricciuti Amministratore Unico Sviluppo Basilicata SpA
  • Andrea Goldstein - Senior Economist presso l’OCSE Development Centre
  • Erminio Restaino Assessore alle AA.PP. della Regione Basilicata
  • Francesco D’Aprile Presidente ICMCI - International Council of Management Consulting Institutes
  • Pasquale Carrano Presidente Confindustria Basilicata
  • Giancarlo Fasano Responsabile Banca d’Italia Filiale Regione Basilicata

Conclude Vito De Filippo Presidente Regione Basilicata

Programma

…………………………………………………………….
Profilo dell’autore del Libro
Andrea Goldstein è Senior Economist presso l’OCSE e responsabile per le relazioni con le economie emergenti per le questioni d’investimento. Nel 2008-10 è stato Vice-direttore dell’Unità di Sostegno al Dialogo di Heiligendamm - L’Aquila tra G8 e G5 (Brasile, Cina, India, Messico e Sudafrica). Andrea in precedenza ha lavorato presso il Gruppo della Banca Mondiale, il Dipartimento di Economia e il Centro di Sviluppo dell'OCSE e la Consob, ed è stato consulente per la Inter-American Development Bank e il Dipartimento britannico per lo Sviluppo Internazionale. Ha conseguito una Laurea in Economia Politica presso l'Università Bocconi di Milano e un Master in Affari Internazionali alla Columbia University di New York