Rivitalizzazione dei Centri Storici del PO Val D’Agri e del PO Senisese: Print
This page is available in Italian only.

adottati i provvedimenti di concessione delle agevolazioni per 37 fra le 157 iniziative ammesse alle agevolazioni degli Avvisi relativi

Potenza, 04 maggio 2012

Per 37 iniziative imprenditoriali, fra le 157 ammesse alle agevolazioni degli Avvisi Centri Storici del PO Val D’Agri e del PO Senisese (con la prima assegnazione delle risorse), Sviluppo Basilicata, società in house alla Regione Basilicata e soggetto gestore,  ha adottato il provvedimento di concessione delle agevolazioni: per 16 imprenditori della Val D’Agri e 21 del senisese si potrà procedere alla formalizzazione degli atti già dalla prossima settimana e conseguentemente alla erogazione delle agevolazioni.
Le imprese che hanno avuto accesso alle agevolazioni hanno superato la fase di istruttoria dei business plan, gestita dalla società finanziaria in house alla Regione Basilicata, Sviluppo Basilicata SpA, su incarico degli uffici del Dipartimento Presidenza della Giunta.
Le 37 Iniziative, per le quali si è provveduto alla adozione del provvedimento di concessione prevedono investimenti complessivi per €   1.989.374,39   e risorse pubbliche impegnate per €   1.052.700,50
Le attività saranno avviate celermente in 20 Comuni della Basilicata e riguardano i settori della produzione dei beni, della fornitura di servizi e del commercio, in particolare:

COMUNI DI ATTIVITA’ E RELATIVO N. DI INIZIATIVE CON PROVVEDIMENTO

Accettura 1
Aliano 2
Anzi 1
Calvera 2
Carbone 2
Castronuovo di S.Andrea 2
Chiaromonte 1
Corleto Perticara 1
Gallicchio 2
Laurenzana 2
Montemurro 1
Paterno 1
Pietrapertosa 1
San Paolo Albanese 1
San Severino Lucano 4
Sant'Arcangelo 4
Senise 4
Teana 2
Terranova di Pollino 1
Viggianello 2

ATTIVITA' FINANZIATE
Affiattacamere - Alberghi - Artigianato Artistico - Bar e Caffetteria - Commercio - Gelaterie e Pasticcerie - Prodotti da forno - Ristorazione - Servizi.

Non appena le restanti 120 aziende avranno prodotto le integrazioni richieste da Sviluppo Basilicata, si procederà con l’adozione degli ulteriori provvedimenti di concessione.