Invitalia Self-employment Facilities Print

This page is available in Italian only.

Se sei disoccupato o in cerca di prima occupazione hai tre opportunità di autoimpiego.

Il processo per ottenere i finanziamenti viene svolto da Invitalia, gestore degli strumenti, con Sviluppo Basilicata che a livello locale è impegnata a fornire informazioni e assistenza tecnica e gestionale a chi è interessato all’avvio di piccole attività imprenditoriali e a realizzare le attività di valutazione istruttoria delle domande per l'ottenimento delle agevolazioni, il monitoraggio delle spese per facilitare l’erogazione delle agevolazioni finanziarie, il controllo del permanere dei requisiti che hanno determinato la concessione delle agevolazioni.

Il percorso per ottenere le agevolazioni prevede la presentazione di una domanda online contenente informazioni sul proponente e sull’idea imprenditoriale:

  • non ci sono scadenze  per la presentazione delle domande
  • non esistono graduatorie  di merito e punteggi: i progetti sono esaminati in ordine cronologico di arrivo (e possono essere tutti agevolati)
  • non sono richieste garanzie personali o patrimoniali.

A livello locale Sviluppo Basilicata ti mette a disposizione servizi di sostegno e di affiancamento per la presentazione della domanda, in particolare:

Informazione e orientamento
Ti aiutiamo gratuitamente a valutare in maniera più consapevole le opportunità di accesso al mercato gestite da Invitalia attraverso servizi di informazione e orientamento.

Assistenza tecnica e gestionale
Se sei stato ammesso alle agevolazioni finanziarie gestite da Invitalia per il lavoro autonomo e la microimpresa usufruisci gratuitamente dei servizi di assistenza tecnica e gestionale da noi organizzati.

Nel corso degli anni molti sono diventati imprenditori grazie a noi e numerose le aziende neonate. In Basilicata con l'Autoimpiego sono state create oltre 2.500 imprese premiando progetti di lavoro autonomo e microimpresa molto eterogenei grazie anche alla diversificazione dell'età e della formazione dei richiedenti. Oltre 3.000 gli occupati.